Turin photodiary

Ero già stata a Torino altre volte e avevo scritto a proposito del suo fascino occulto qui. Questa volta l’occasione è stata la visita alla mostra ” Preraffaelliti. L’utopia della bellezza” a Palazzo Chiablese. La mostra esponeva 70 capolavori provenienti dalla Tate di Londra tra cui i famosissimi Ofelia di Millais, Proserpina di Rossetti e altre opere di Madox Brown, Burne-Jones e anche due piccoli lavori di Elizabeth Siddal.

Non ho perso l’occasione per farmi un giro della città, che mi è sempre piaciuta tanto e, oltre a vedere Palazzo Madama, San Lorenzo, la Consolata con i suoi ex voto, non potevo perdere le Gallerie San Federico e Subalpina, ma anche Palazzo Barolo e la GAM, in cui sono esposte famose opere dell’800 italiano e dove ho scoperto l’artista Carol Rama, nata a Torino.

Ho infine girato per le vie XX Settembre, Arsenale e Piazza Solferino alla ricerca di alcuni portali con mostri e diavoli che avevo sempre voluto vedere. Torino è piena di queste facce mostruose che si possono incrociare in molti angoli, le più grandi sono quelle della cupola della Chiesa di San Lorenzo. Mentre si cammina, si ha quasi l’impressione di essere spiati continuamente.

Preraffaelliti: L’utopia della Bellezza
Palazzo Chiablese, Torino
19 aprile-14 luglio
mostrapreraffaelliti.it

Thanks Laura.

Galleria San Federico:

San Lorenzo:

Piazza Solferino:

the devil door at Via XX Settembre

monsters at Via XX Settembre

Devils door at via Alfieri

via Arsenale

dragons at Via Arsenale

Palazzo Madama:

Piazza e Palazzo Carignano:

Galleria Subalpina:

Baratti&Milano

Via Carlo Alberto , where Nietzsche lived and got mad

Palazzo Barolo:

the room where Silvio Pellico was hosted

Chiesa della Consolata:

Café Al Bicerin

Farmacia at via Garibaldi

via Pietro Micca

liberty building at via San Francesco d’Assisi

GAM:

Giovanni Boldini, Portrait of a Lady, 1904.

Giacomo Grosso “La cella delle pazze” (detail).

Carol Rama, Passionate woman, 1940

antique shop at Via Goito

Mole Antonelliana

Piazza Statuto


The main author, creator and editor in chief of the blog.

Share this Article!

Contribuisci alla discussione, scrivendo il tuo Commento.