Libreria Acqua Alta, Venezia

 

Durante il mio recente viaggio a Parigi, vedendo la libreria Shakespeare&Co mi sono ricordata di una libreria altrettanto simile e singolare che si trova a Venezia: Libreria Acqua Alta. Come è scritto in un cartello prima dell’entrata, questa libreria non si vergogna a definirsi “la più bella del mondo”. Il proprietario si chiama Luigi Frizzo, oggi ha 72 anni e la considera come una seconda casa. Personaggio unico più che strano, dice: “Sono nato a Vicenza, cresciuto in Val D’Aosta e ho goduto della mia giovinezza a Tahiti, in Nuova Zelanda, in Canada, in Australia e in tanti altri posti. Da piccolo pascolavo le mucche e aiutavo i miei genitori in campagna. E per strani percorsi della vita mi sono messo a fare il libraio”.

La sua libreria è priva di ordine, almeno apparentemente. I libri sono conservati uno sopra l’altro in varie pile o alla rinfusa dentro barche, vasche da bagno e gondole così, in caso di acqua alta, i libri sono al sicuro. Non esistono cataloghi digitali, se si cerca un libro il proprietario lo troverà a memoria. Le uniche cose tecnologiche presenti nella libreria sono il telefono e la luce elettrica. E’ possibile scovare libri introvabili, in particolare sulla storia di Venezia, classici in lingua straniera, fumetti, stampe, cartoline, giornali vecchi. Basta solo cercare. Un posto dove perdere la cognizione del tempo.

more: nuovavenezia.geolocal.it

 


The main author, creator and editor in chief of the blog.

Share this Article!

Trackbacks per le News

Contribuisci alla discussione, scrivendo il tuo Commento.